Dona ora

dona-ora-banner-02

Vuoi sostenere concretamente le attività della Contrada?


Per il bambino e la famiglia

  • Sostegno alle attività culturali, formative, sportive e del tempo libero dei ragazzi in accoglienza
  • Sostegno ai bisogni primari dei ragazzi e della loro famiglia
  • Sostegno a progetti di accompagnamento verso l’autonomia di ragazzi in situazione di tutela e protezione
  • Supporto alle spese relative alla scuola
  • Supporto alle spese relative a stage formativi in aziende per i ragazzi in accoglienza dai 16 ai 18 anni

Per l’ambiente

  • Progetto attività assistita con asini e cavallo e cura animali della contrada: implemento e rinnovo attrezzature, necessità primarie degli animali e migliorie
  • Progetto di manutenzione e miglioramento del bosco per la realizzazione di un bosco a tema usufruibile per i ragazzi in accoglienza e per i bambini e famiglie del territorio.
  • Progetto manutenzione e migliorie stabili e ambienti della contrada: rinnovo infissi, arredi, elettrodomestici, giochi e materiale da giardino.

 


 

Come effettuare la tua donazione?

Puoi effettuare il tuo versamento con causale “Pro Contrada” tramite

  • Bonifico bancario a favore di Radicà Società Cooperativa Sociale Onlus IT62B0306960757100000000316
  • Assegno non trasferibile intestato a Radicà Società Cooperativa Sociale Onlus

 

Agevolazioni fiscali

La Cooperativa Radicà è una ONLUS e si puoi godere quindi delle seguenti agevolazioni:
PER LE PERSONE FISICHE
ART. 14, LEGGE N° 80/2005 Le liberalità in denaro, erogate da persone fisiche in favore di organizzazioni non lucrative di utilità sociale, sono deducibili dal reddito complessivo del soggetto erogatore nel limite del dieci per cento (10%) del reddito complessivo dichiarato, e comunque nella misura massima di 70.000 Euro annui.
In alternativa si potrà ancora fare riferimento alla vecchia normativa
ART. 15, COMMA 1.1 DEL D.P.R. 917/86 Dall’imposta lorda si detrae un importo pari al 26% delle erogazioni liberali in denaro per importo non superiore ai 30.000,00 Euro, a favore delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale (onlus)
PER LE IMPRESE
ART. 14, LEGGE N° 80/2005 Le liberalità in denaro o in natura, erogate da enti soggetti all’imposta sul reddito delle società in favore di organizzazioni non lucrative di utilità sociale, sono deducibili dal reddito complessivo del soggetto erogatore nel limite del dieci per cento (10%) del reddito complessivo dichiarato, e comunque nella misura massima di 70.000 Euro annui.In alternativa si potrà ancora fare riferimento alla vecchia normativa
ART. 100, COMMA 2, LETTERA H DEL D.P.R. 917/86 Le erogazioni liberali in denaro a favore di ONLUS sono deducibili per un importo non superiore a 30.000,00 Euro o al 2% del reddito di impresa annuo dichiarato.Le erogazioni liberali devono essere effettuate tramite sistemi di pagamento tracciabili tipo banca, ufficio postale, assegni bancari e circolari, conservando la documentazione attestante il versamento effettuato (es.: contabile bancaria, estratto conto, vaglia postale). Non è quindi ammessa deducibilità per i contributi versati in contanti.